Gli Uomini e la Dea

Dopo aver lavorato con gli uomini per molti anni, posso affermare che la Dea è una forza spirituale potente per loro come lo è per le donne. Proprio come la Dea dona alle donne preziose qualità che sono state loro lungamente negate, ripristina aspetti dell’umanità e della divinità negli uomini, che sono stati sacrificati in nome di una concezione malsana e squilibrata della virilità. La Dea rappresenta molti aspetti degli uomini che sono stati negati, soppressi, dimenticati. Per gli uomini la Dea significa cura, ispirazione creativa e amore. Ma è in grado di offrire loro molte altre benedizioni.
Uomini, sta a voi scoprire di quali doni avete più bisogno! Incontrare la Dea vi aiuterà perché in lei troverete ciò di cui più avete bisogno.

Forse una delle più grandi benedizioni della Dea è L’acqua della vita: la fonte delle emozioni, il Santo Graal così a lungo negato agli uomini.
Alla terra desolata dalla soppressione delle emozioni, la Dea offre la guarigione, la libertà, il vigore e il potere che ritroverete riconnettendovi con i vostri sentimenti. La Dea offre anche una sessualità e un erotismo che partecipano del mondo dei sentimenti, invece di essere isolati e oggettificati in parti del corpo, riviste, film porno, avventure di una notte e club di strip tease.
La Dea è una musa per la creatività dell’uomo e ispira la cultura, onorando la vostra capacità di sentire profondamente invece di chiedervi di reprimere i sentimenti.

Gli uomini hanno a lungo negato la Dea, perché è stato insegnato loro a temere le emozioni quali forze irrazionali e limitanti. Agli uomini è stato insegnato a temere le donne, la loro sessualità, il loro potere di dare la vita, il mistero del ciclo mestruale, il loro intuito e le forti emozioni.

Molto tempo fa ho trovato un racconto celtico precristiano, probabilmente parte dell’antico mito del Graal, che espone con grande chiarezza questo problema e il rapporto travagliato degli uomini con la Dea: leggetelo con attenzione nel box che segue.

La Dea mette alla prova un uomo e lo ricompensa con doni che vanno oltre ogni immaginazione. Ella fornisce agli uomini l’opportunità di affrontare le loro paure e di trasformarle. Nel momento in cui la scoprite, vi rendete conto che la sua presenza non vi indebolisce, ma vi rafforza, poiché porta alla luce ciò che c’è di meglio. Come dice saggiamente la Consacrazione della Dea, il potere dev’essere accompagnato dalla compassione, l’onore dall’umiltà, l’allegria dal rispetto. La Dea dona equilibrio all’animo maschile.
Il vostro viaggio alla scoperta della Dea sarà più facile se passerete più tempo nella Natura, perché Colei che state cercando vi circonda, e dimora anche dentro di voi. Cercarla dentro di sé può essere molto difficile, per un uomo, perché fin da piccolo gli viene insegnato ad allontanarsi dai propri sentimenti. Ma i vostri sentimenti sono come un cane da caccia: seguiteli e loro vi porteranno nel bosco sacro del vostro cuore in cui dimora la Dea.

– Tratto da: Il Sentiero della Dea di Phyllis Curott –