Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Corso di Radiestesia

7 giugno ore 20:00 - 23:00

Corso radiestesia - Associazione Il Richiamo

Prima delle due serate del corso: arte radiestesica applicata alla persona, che si tiene presso l’associazione il Richiamo. La seconda serata è il 14 Giugno. Prezzo 60 euro per serata (120 euro)

Corso:

L’arte radiestesica applicata alla persona (si prega di portare un pendolo)

Fondamenti:

La radiestesia si basa su un sentire interno che viene tradotto in micromovimenti dal corpo del radiestesista per poi venire visibilmente amplificati da pendoli, bacchette ecc.

La radiestesia si può affrontare in due modi: come scienza e come arte.

Scienza radiestesica

La scienza radiestesica afferma che tutto e tutti hanno un campo ed una firma energetica. Con la radiestesia si può comunicare a livello di questi campi o cercare questa firma.

La radiestesia si basa su un sentire interno che viene portato all’esterno attraverso il corpo. Quindi lo strumento è il corpo. Visto che si tratta di un sistema di comunicazione serve farne una taratura e questo è compito della mente del radiestesista. Dato che abbiamo menti diverse a seconda della taratura fatta si otterranno dei risultati diversi, ma, comunque, in termini assoluti proporzionali fra loro.

Nella radiestesia, normalmente, al corpo si affiancano degli amplificatori visivi del fenomeno: bacchetta, biotensor, pendolo, piastra da stick e forcelle.

  • – La bacchetta è la classica bacchetta da rabdomante che si tiene per l’estremità biforcuta.
  • – Il pendolo è più usato per gli ambienti chiusi visto che è suscettibile ad un forte vento e ce ne sono di diverse fogge, misure e materiali, alcuni sono tarati su determinate frequenze come quelli soprannominati egiziani: Karnak, Osiride e Iside (Ps: il pendolo di Osiride emette un particolare disturbo di ritorno sul radiestesista che va scaricato a terra durante l’utilizzo. Viste le cautele che necessita il suo utilizzo è sconsigliato a chi è alle prime esperienze radiestesiche e, comunque, va maneggiato solo se ritenuto strettamente necessario.)
  • – Il biotensor è una bacchetta metallica utilizzabile ovunque.
  • – Le forcelle sono due bacchette fatte ad L, se ne tiene una per mano, danno una risposta quando le punte si avvicinano o si allontano.
  • – La piastra in stick è una piastra su cui l’operatore appoggia la mano e quando la risposta è affermativa si crea un forte attrito fra le dita e la piastra.

L’arte radiestesica

L’arte radiestesica afferma che abbiamo vari corpi energetici che inviano informazioni alla nostra coscienza, e delle guide che ci aiutano in questo percorso.

Il corso

Il corso tratta l’arte radiestesica. Quindi, è richiesto di lavorare con il proprio sentire con la collaborazione del mondo spirituale. Il mondo spirituale è vasto ma non è complesso, per cui sono state date alcune semplici regole per evitare di entrare in contrasto con esso. Principalmente va chiesto aiuto alla propria guida stabilendo così un rapporto con lo spirito. Se lei rifiuta, probabilmente quello che hai pensato di fare non è corretto.

In questo corso si parlerà della radiestesia tramite il pendolo. Ogni pendolo, come ogni persona, emana una specifica frequenza. Quindi, potremmo trovarci bene con un pendolo piuttosto che con un altro (frequenze simili si riconoscono e attraggono). Ma potremmo anche usare questa peculiarità a seconda del tipo di lavoro che vogliamo svolgere (una determinata frequenza può essere più utile per le ricerche, mentre un’altra lo può essere per i trattamenti).

Per info e prenotazioni contattare:
Catia Massari
cell. 333-5250027
ilrichiamo4@gmail.com
oppure info@associazioneilrichiamo.com

Dettagli

Data:
7 giugno
Ora:
20:00 - 23:00
Categoria Evento:

Organizzatore

Associazione Il Richiamo
Email:
info@associazioneilrichiamo.com
Sito web:
www.associazioneilrichiamo.com