La donna e le origini dell’umanità

Oggi vi vogliamo segnalare quest’articolo postato sul sito YOUng lo scorso 21 agosto che contiene una bella riflessione sul ruolo e sulla condizione della donna nella storia del Mondo.

Grazie infatti all’avvento di studiose donne, archeologhe, antropologhe, linguiste, storiche, ecc., nel campo della ricerca e dello studio, ambito che fino a 50 anni fa era appannaggio degli uomini, si è scoperto che, in realtà, il patriarcato è una forma di organizzazione piuttosto recente, la cui diffusione si colloca intorno al 5000 a.C. Prima di allora ci furono migliaia di anni di società matrifocali, ossia la cui struttura era incentrata sulla donna e sulla sacralità del femminile e della Terra, la Madre di tutti noi.
Tale affermazione è avvalorata dall’abbondanza di statuette femminili ritrovate, appartenenti all’antichità, e sull’assenza di una corrispondenza maschile fino all’apogeo della cultura ellenica.

Nell’antichità gli uomini erano divisi in piccoli clan con una donna più anziana come referente e le decisioni venivano prese dalle donne.
Si devono inoltre alla donna alcune tra le più grandi invenzioni della storia per il sostentamento della vita quali l’agricoltura, l’allevamento, la conservazione degli alimenti e l’utilizzo del fuoco per cucinare, oltre che l’abbigliamento.

blog-origine-umanita-t

E il ruolo degli uomini? Sicuramente era quello della caccia che però avveniva come evento collettivo in cui forse partecipavano anche le donne.
Un’altra testimonianza della centralità del femminile nella società.

Come mai poi tutto questo è cambiato? L’ipotesi è che il potere della Grande Madre sia stato strappato, dopo millenni di lotte, da una minoranza sottomessa e frustrata. La nuova forma di potere si è poi accanita nel repriremere e discriminare il genere femminile precludendogli l’accesso alla cultura, al lavoro, all’arte, sottomettendolo per la folle paura di non perdere ciò che era stato conquistato.
L’umanità così depredata dalla sacralità del rincipio femminile e del rispetto della Madre Terra si è poi avviata verso lunghi periodi di guerra e distruzione.

Vi invitiamo ad approfondire leggendo l’articolo: La grande bugia dell’umanità sulle origini dell’umanità